03 Dicembre 2020
News

WHITE HART LANE INCORONA I CAMPIONI DI LEGA: SUPERCOPPA ALLO SPAGNA PRAGA

28-08-2017 18:00 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
Era da ben quattro anni (dalla stagione 2012/13) che la squadra Campione di Lega non riusciva a bissare la vittoria in Supercoppa. Dopo il Tordeaux del 2013 l´onore stavolta è toccato allo Spagna Praga, dato comunque per favoritissimo soprattutto dopo l´eliminazione dei padroni di casa del Teottenham con critica e scommesse che puntavano decisamente sulla squadra del duo Spagnoli-Abondio. La vittoria a White Hart Lane è arrivata alla fine ma non è stata affatto semplice con un Psfrè Eindhobert che ha opposto strenua resistenza e che si è arreso solamente alla lotteria dei calci di rigore dopo l´1-1 dei tempi regolamentari con le reti di Belotti e Quagliarella e serie chiusa con l´errore del pupillo di casa Rugani (incredibile da parte dello Spagna Praga l´aver escluso Belotti dai designati rigoristi, il gallo non sembra averla presa particolarmente bene). Si tratta del 7° trofeo della storia dello Spagna Praga e 2° Supercoppa della sua storia (raggiunto nella speciale classifica proprio il Psfrè) dopo quella del 2009/10 conquistata in finale contro l´ESG vincendo per 2-0. Si tratta del 9° trofeo della storia per l´Est Povero che pian piano, soltanto per merito del club ceco, stà risalendo la china dalla propria reputazione pessima, con magari un aiuto dalle parti di Atene sarebbe tutto più facile. Lo Spagna Praga sale così a quota 2230 € di Blasone conquistati sinora rimanendo al 3° posto nella graduatoria ma avvicinandosi in maniera significativa al Tordeaux che ora dista solamente 80 €. Si trattava della 12° finale della propria storia per il Psfrè Eindhobert (2° solitaria, in totale 5 successi) mentre per lo Spagna Praga era la 10° (4° della Lega, con 4 successi). In Supercoppa si trattava della 4° finale per il Psfrè (consecutive, dopo due vittorie in fila sono arrivate altrettante sconfitte di seguito) e della 3° finale di Supercoppa per lo Spagna Praga. I rossoblu nonostante il trionfo rimangono una delle squadre ad aver segnato di meno nella competizione, solamente 7 goal (3 quest´anno) mentre il Psfrè Eindhobert con le 4 marcature di questa edizione sale a quota 16 al secondo posto all-time tallonando il Tordeaux a quota 17. Per quanto riguarda i giocatori coinvolti con le 3 reti messe a segno in questa edizione Fabio Quagliarella sale al 2° posto all-time dei cannonieri di Supercoppa dietro a Jovetic e alla pari con Milito e Pazzini. Per il grande ex Samir Handanovic si tratta della 3° Supercoppa in carriera e dell´8° titolo in assoluto entrando nella Top Ten dei giocatori più vincenti della Fantalega, è il 2° trofeo con lo Spagna Praga dopo 5 al Psfrè e uno all´ESG. 6° trofeo in carriera per Senad Lulic, il primo conquistato non in maglia Flajax. Curiosa la storia di Raul Albiol, al 5° titolo in carriera, uno per ogni anno della sua militanza nella Fantalega, un talismano (C.Italia Psfrè 2014, C.Italia Psfrè 2015. C.Lega Tordeaux 2016, C.Lega Flajax 2017 e Supercoppa Spagna Praga nel 2018). 5° trofeo in carriera anche per Daniele De Rossi, l´unico reduce dell´ultima Supercoppa dello Spagna Praga nel 2010, i trofei sono stati tutti alzati in maglia rossoblu eccetto la Coppa di Lega 2013 col Teottenham). 5° trofeo anche per Mattia Destro (1 Flajax, 2 Teottenham, 1 ESG e 1 Spagna Praga) mentre si fermano a quota 4 successi sia Simone Missiroli (1 ESG, 2 Flajax e 1 Spagna Praga) che Andrea Belotti (dopo tre scudetti di fila con ESG, Flajax e Spagna Praga si piglia pure una Supercoppa). Attenzione ora alle varie maledizioni: in primis quella della Supercoppa che normalmente distrugge le ambizioni delle squadre che festeggiano ad Agosto poi quella di Albiol che vince si un trofeo all´anno ma mai più di uno. Alla preparata dirigenza dello Spagna Praga la responsabilità di smontare queste dicerie, con il poco malcelato obiettivo di diventare la prima squadra della storia della Lega a rivincere il titolo per due stagioni di fila.





Realizzazione siti web www.sitoper.it