27 Giugno 2019
News

FLAJAX PENTACAMPEON: IL VERDETTO DELL'ULTIMA GIORNATA

29-05-2019 13:00 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
Fortuna, talento e cinismo nell'ordine le caratteristiche fondamentali dell'Afc Flajax che nell'ultima giornata della Fantalega Darfo 2003 la spunta su Psfrè Eindhobert e Teottenham che si erano presentate all'ultima giornata per il rush finale tutte e tre a pari punti per una volata mai vista nella storia della Fantalega e infatti per la prima volta nella storia la discriminante per la vittoria non sono stati i punti totalizzati perchè le due olandesi si sono presentate entrambe alla quota di 45 punti dopo 28 giornate di strenua battaglia, a fare la differenza è stato il maggior numero di reti messe a segno in campionato dal club di Amsterdam rispetto a quello di Eindhoven (43 a 41) con il Flajax che vince il suo 5° Scudetto senza ombra di dubbio il più sudato ed il più equilibrato tra le affermazioni del club ajacide che come in una sorta di maleficio aveva sempre fatto fatica nelle ultime giornate perdendo un discreto numero di allori con crolli improvvisi al DAY 38. Per il club di Eindhoven una delusione cocente che fà il paio con quella di qualche anno fà con la rimonta incredibile dell'ESG, difficile dire tra le due quale sia stata la più terribile mentre il Teottenham evaporava a Ewood Park vittima di una rosa troppo corta che non ha saputo sopperire alle numerose assenze per squalifica lasciando sul piatto in un colpo solo Fantalega e Premier League finita ai cugini del Blackbrun. La cronaca della giornata vede il Teottenham scansarsi quasi subito dai giochi, mentre il Psfrè sembra un carroarmato al Parc de Princes e l'impressione che porterà a casa i tre punti è palese a tutti, all'ArenA il Flajax fà molta più fatica con il Panapigiaikos, il momento decisivo probabilmente per tutta la stagione è quando l'ex di turno Mauro Icardi (capitano del Pana) si presenta sul dischetto per i greci sbagliando malamente l'occasione della vita (del Psfrè perchè il Pana era già tranquillo a salvezza acquisita) mentre in contropiede Gomez chiudeva la pratica con una prestazione super, non basta la vittoria esterna dunque al Psfrè che per fare suo lo scudetto avrebbe dovuto segnare almeno cinque reti perchè in caso di arrivo a parità di punti e reti segnate sarebbero valsi gli scontri diretti favorevoli nuovamente al Flajax, nota lieta per il club di Eindhoven l'ennesima qualificazione alla Supercoppa di Lega che ad Agosto li vedrà protagonisti in Repubblica Ceca. Per i lancieri si tratta del 17° titolo in assoluto per il club nella propria storia bottino composto da 5 Scudetti, 4 Coppe di Lega, 3 Coppe Italia, 4 Supercoppe di Lega e 1 FA Cup. Per quanto riguarda i calciatori più titolati spiccano i 9 trofei messi insieme in carriera da Alejandro Gomez composti da 2 Scudetti, 2 Coppe di Lega, 3 Coppe Italia, 1 Supercoppa e 1 FA Cup tutte conquistate unicamente con la maglia del Flajax, l'argentino si piazza al terzo posto in assoluto tra i calciatori più titolati di sempre della Fantalega raggiungendo Buffon e dietro solo alla coppia Mexes-D'Agostino che hanno alzato entrambi 10 trofei. Menzione d'eccellenza anche per il bosniaco Senad Lulic che raggiunge quota 8 trofei in carriera quasi tutti alzati con gli olandesi del Flajax (3 Scudetti, 2 Coppe di Lega, 1 Coppa Italia e 1 Supercoppa) fà eccezione la Supercoppa del 2017 conquistata con lo Spagna Praga. Un gruppetto nutrito raggiunge quota 7 trofei conquistati in carriera e parliamo di Daniele Rugani (che oltre allo Scudetto e Supercoppa di quest'anno col Flajax aveva già in bacheca 1 Coppa di Lega, 2 Coppe Italia e 2 Supercoppe conquistate con la maglia del Psfrè), Davide Missiroli (3 Scudetti e una coppa per tipo tutto con la maglia biancorossa del Flajax) e Stephan El Shaarawy (1 Scudetto e diverse altre coppe il tutto sempre in maglia Flajax). Raggiungono quota 6 trofei in carriera quattro fedelissimi degli schemi di Martinelli, dai pupilli Dries Mertens e Federico Bernardeschi (2 Scudetti e una coppa per tipo per entrambi negli ultimi 4 anni col Flajax) passando per i cavalli di ritorno Domenico Berardi (2 Scudetti col Flajax, 1 Supercoppa col Tordeaux, 2 Coppe Italia e 1 Supercoppa con il Psfrè) e Manolo Gabbiadini (3 Scudetti 1 Coppa di lega e 1 Coppa Italia col Flajax e 1 Supercoppa col Psfrè). Si fermano a una comunque ottima quota di 5 trofei conquistati in carriera Marco Sportiello (3 Scudetti 1 Coppa Italia e 1 FA Cup col Flajax), Kwadwo Asamoah (due scudetti di fila tra Flajax e Teottenham, 1 Supercoppa col Tordeaux, 1 Coppa Italia e 1 Coppa di Lega con l'ESG), Milan Skriniar (Un trofeo per tipo nel triennio in maglia Flajax), Erick Pulgar (4 titoli col Flajax nel biennio a 1 Coppa Italia col Teottenham). Si fermano a quota 4 trofei conquistati in carriera Alex Meret (tutti col Flajax nel biennio), Francesco Bardi (2 Scudetti col Flajax 1 Supercoppa e 1 Coppa Italia col Psfrè), Joao Cancelo (4 trofei nel biennio in maglia Flajax), Piotr Zielinski (Scudetto e Supercoppa col Flajax, Scudetto con lo Spagna Praga e Coppa di Lega col Tordeaux) e Gianluca Caprari (oltre allo Scudetto ha in bacheca anche 1 Supercoppa con l'ESG e 1 Coppa Italia e 1 Supercoppa con lo Spagna Praga). 3° trofeo alzato in carriera invece per Emil Audero (tutti col Flajax), Jens Stryger Larsen (2 col Flajax e 1 col Teottenham) e Mattia Bani (tutti col Flajax)





[Realizzazione siti web www.sitoper.it]