22 Settembre 2020
News

MERCATO DI APRILE LOW PROFILE: DEFREL L´UNICO BOTTO DI UN MERCATO DELUDENTE

08-04-2016 13:00 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
Nonostante non ci si aspettassero movimenti pazzeschi ha comunque un pò deluso il Mercato di Aprile della Fantalega nonostante il grande sforzo profuso per una cornice all´altezza delle aspettative. Il ritrovo ha convinto tutti, il mercato nessuno. Zero gli scambi intavolati tra le società e anche le mosse di mercato delle varie squadre sono state poche e di qualità insolitamente bassa. Il fatto stesso che il top acquisto della sessione sia stato Gregoire Defrel pagato lo sproposito di 61 Milioni dal Tordeaux rende l´idea della bassa qualità generale della finestra di mercato. Acquisto strapagato quello dei Girondini che volevano francesizzare la rosa ed il prezzo è stato decisamente alto. Ora però nel più blasonato dei team francesi oltre a Digne (già presente) sono arrivati anche Heurtaux e il già citato Defrel a rafforzare il contingente transalpino. A seguire il più pagato Defrel troviamo a ragguardevole distanza Palacio (al Panapigiaikos per 30 Milioni), Chiellini (Pagato 21 Milioni dallo Spagna Praga dove ritorna 11 anni dopo la sua prima esperienza in Repubblica Ceca nel 2005) e la coppia D´Ambrosio - Jovetic (entrambi all´ESG ed entrambi pagati 20 Milioni). Mercato dominato dai movimenti di attaccanti, trequartisti e difensori che occupano le prime 9 posizioni della graduatoria dei più pagati, bisogna scendere sino alla decima per trovare Ionita (Spagna Praga a 13), il rumeno è risultato il centrocampista più pagato della sessione mentre per quanto riguarda i portieri il più pagato è risultato Bardi al Flajax per 2 milioni, essendo l´unico portiere acquistato nella finestra di mercato si spiega subito il perchè di un valore tanto esiguo. Tra i vari giocatori acquistati da segnalare Roncaglia e Taider (entrambi alla terza stagione nel Flajax) oltre a Poli (al terzo anno all´ESG), unici tre ´´fedelissimi´´ di questo mercato. L´altra grande notizia di questo mercato era il debutto ufficiale del nuovo direttore sportivo degli inglesi del Teottenham. Michele Martinelli ha preso in mano da solo le redini del team e col poco potere che gli era stato concesso (ha spostato soli 6 Milioni in tutto il mercato) ha comunque concluso qualche buon acquisto soprattutto di giovani futuribili come Verdi a 4 (Il suo primo acquisto di sempre) e i semisconosciuti Checchin e Bentivegna, non proprio un mercato da leone ma un mercato che potrà forse dare i suoi frutti in futuro, un pò a rilento ma non male come inizio. Ecco nel dettaglio l´andazzo delle 8 squadre impegnate: AFC FLAJAX: La capolista imprevista vende Lazaar, Burdisso e Zarate (che non ha mai legato con la piazza) rimpiazzati dagli esperti Bardi, Roncaglia e Nagatomo (primo giapponese della storia del Flajax) in difesa, a centrocampo si concretizza il ritorno di Taider mentre sulla trequarti gli orange piazzano il colpo Birsa. Un mercato tutto sommato povero con pochi innesti mirati a puntellare la squadra in tutti i reparti. VOTO: 6 BLACKBRUN: Nessuno scambio, nessuna cessione. Unico acquisto l´uomo scudetto dello scorso anno Tino Costa per 3 Milioni, forse più un acquisto scaramantico che tecnico. VOTO: SV ELIS SAINT GIORGIAIN: Il solito casinista del mercato vende uomini a ripetizione e la sensazione è che la squadra non sia stata nemmeno rinforzata più di tanto nonostante l´arrivo di ben 11 nuovi giocatori, alcuni dei quali potranno avere un ruolo marginale (tipo Borriello o D´Ambrosio) che resta comunque il migliore dei casi, gli altri sembrano un´accozzaglia di giocatori inutili alla causa ma comprati tanto per fare mercato (tipo Frara, Fedele, Poli, Silvestro, Broh, Soddimo, Fares) ma tra i quali magari il buon Bianchini potrebbe pescare una delle sue proverbiali conferme low cost nonostante sembra abbia un pò perso il fiuto negli ultimi anni. Su questa falsariga l´arrivo di Jovetic per la prima volta a Parigi, sembrerebbe la madre di tutte le scommesse. VOTO: 4,5 FC PANAPIGIAIKOS: I greci avevano probabilmente bisogno di un innesto concreto in difesa dove invece partiti Goldaniga e Juan Jesus è arrivato il solo Gaston Silva, promettente ma nulla più soprattutto in chiave salvezza. La grande confusione intorno al nome di Jovetic ceduto impunemente per puntare forte su Tello e De Vrij senza accorgersi che erano già sotto contratto con altre squadre rende bene l´idea del momento particolarmente ingarbugliato per la squadra greca. Perso il montenegrino in sostituzione sono arrivati Politano e Palacio, dovranno essere loro due a prendere per mano il Panapigiaikos verso la salvezza quindi si prevedono guai. VOTO: 5 FC TORDEAUX: Francesizzata la squadra con gli arrivi di Heurtaux e Defrel (con uno sforzo economico non indifferente per acciuffare le prestazioni di quest´ultimo, ritoccato l´attacco con l´arrivo di un uomo di sicuro affidamento ma poca classe come Meggiorini quando forse però tutti i tifosi urlavano a gran voce per il ritorno di Pazzini. La cattiva notizia è il fallimento totale del blocco Totti-Balotelli-Trotta che erano le grandi scommesse di Gennaio tutte dichiarate fallite. VOTO: 6,5 PSFRE´ EINDHOBERT: Perso a malincuore Perotti (era scaduto il prestito e lo Spagna Praga non voleva saperne di prolungarlo) si è cercato di rimpiazzarlo con l´arrivo di altri due trequartisti che probabilmente neppure sommati fanno il valore tecnico dell´argentino ma Di Gaudio e Laxalt saranno comunque chiamati a fare da tappabuchi in una formazione che i suoi undici fedelissimi li ha già. Forse un pò leggerina numericamente a centrocampo, un difetto che rischia di pagare soprattutto nelle ultime giornate. VOTO: 5,5 SPAGNA PRAGA: Un altro mercato scoppiettante quello della squadra ceca alla quale non sembrava vero di poter imbarcare Muriel (oramai inviso a tutto l´ambiente) per riavere indietro Perotti a ingolfare ancora la trequarti. A parte la chiusura del suddetto prestito grande attenzione in difesa dove Chiellini (il difensore più pagato del mercato), Widmer e Pisano puntelleranno il reparto, a centrocampo via Lodi e dentro Ionita e Badelj. Sulla trequarti l´acquisto di Honda sembra più un´operazione di marketing che altro, in attacco si punta forte su Luiz Adriano e Balotelli, due scommesse potenzialmente esplosive ma rischiosissime. VOTO: 6,5 TEOTTENHAM: La squadra inglese gestita in solitaria dal nuovo D.S. Martinelli mette sul piatto della bilancia del mercato la miseria di 6 Milioni (frutto delle cessioni di Sadiq e Manaj) per l´acquisto di Verdi, Checchin e Bentivegna. I soldi erano sicuramente pochissimi ma andava comunque fatto qualcosina di meglio, si son persi due buoni prospetti in attacco e non è arrivato nessuno. VOTO: 5





Realizzazione siti web www.sitoper.it