04 Luglio 2022
News

NUOVO BARATRO TORDEAUX: RAGGIUNTO IL PANA NELLE RETROCESSIONI

23-05-2022 12:30 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
La stagione dei girondini del Tordeaux è da considerarsi tra le più sfortunate della storia della Lega, la squadra durante la stagione ha performato anche meglio di altre che la lotta retrocessione l'hanno vista solo da lontano ma una volta sul fondo della classifica la squadra ha sempre faticato a reagire, inibita dal farlo tra l'altro dalla valanga di reti subite in stagione. 57 reti subite in un campionato sono un'enormità ed infatti eguagliano il record negativo storico della Fantalega, che per altro già apparteneva al club francese. Le 31 reti subite nelle gare casalinghe sono un numero abnorme che non ha praticamente mai permesso al Tordeaux di sfruttare il fattore campo, tutti dati che potrebbero far pensare ad una retrocessione con largo anticipo e invece quantomeno la lotta si è protratta sino all'ultimo minuto dell'ultima gara ma la sconfitta all'ArenA col Flajax per 1-0 ha tolto le residue speranze al club transalpino. Ad ogni modo mai nella storia un club della Fantalega era retrocesso segnando più di 40 goal, in questo caso 41 e vantando il 4° attacco della Lega diciamo che la retrocessione non è stata esattamente meritata. Si tratta della 4° retrocessione della propria storia per il Tordeaux che raggiunge così sciaguratamente in testa alla speciale classifica il Panapigiaikos, come sono lontani i tempi in cui il Psfrè straretrocedeva solo lui, ora ben due squadre hanno fatto peggio storicamente degli olandesi. Per quanto riguarda i calciatori in rosa se ne trovano ben 8 che avevano già dovuto affrontare una retrocessione in carriera e si trovavano alla seconda "esperienza" in tal senso, parliamo del blocco retrocesso sempre col Tordeaux due anni orsono composto da Consigli, Gosens, Cristante e Dzeko, i veri e propri pretoriani del club, altri 3 giocatori erano finiti in Serie B con l'altra francese, l'ESG, nella stagione 2019 e parliamo di Sensi, Milinkovic-Savic e Chiesa. L'ultimo nome è quello di Morata già retrocesso nel 2015 col Blackbrun.





Realizzazione siti web www.sitoper.it