23 Giugno 2024
visibility
News

BIG IN JAPAN: LA GUIDA AL PRIMO MONDIALE PER CLUB DELLA LEGA

08-06-2024 20:00 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
La ventiduesima annata della Fantalega Darfo 2003 si preannuncia storica per diversi motivi ma il principale sembra essere per l'avvento di una competizione FIFA ovvero il Mondiale per Club che parte per la Fantalega in concomitanza con le grandi manovre appunto della FIFA. Per inserirlo nel calendario è stato necessario posticipare di una giornata l'andata delle semifinali della Coppa di Lega con il Mondiale per Club che si incastrerà appunto tra il termine dei Gironi di coppa e l'inizio delle Semifinali, più precisamente al DAY 17 dove avranno luogo le semifinali mentre per il DAY 18 è prevista la disputa della finale. Per qualificarsi al Mondiale bisogna essere stati Campioni di Lega nel quadriennio precedente l'evento, il che consegna il pass automatico per Afc Flajax (campioni nel 2021 e 2024), Elis Saint Giorgiain (campione nel 2022) e FC Panapigiaikos (vittoriosi nel 2023), il doppio successo degli olandesi permette dunque di pescare la migliore squadra nel Ranking UEFA che non abbia già la qualificazione in tasca e all'identikit richiesto rispondono i cechi dello Spagna Praga con l'Est Povero dunque che si fà forte di ben 2 club alla manifestazione. Il trofeo verrà assegnato tramite due semifinali in gara secca con finale nella giornata successiva. Il trofeo non darà nessun punteggio per il Ranking UEFA, le squadre si disputeranno "solamente" l'onore di conquistare il titolo di Campione del Mondo e del blasone che ne deriverà per il quale le stesse 4 squadre provvederanno a un aumento di capitale di 25 Euro per creare il montepremi necessario per il trofeo senza gravare sulle società non partecipanti. Per la squadra Campione del Mondo è previsto un premio di 80 Euro di Blasone, per la squadra finalista invece sono stanziati 20 Euro che finiranno nel Blasone della stessa. Per quanto riguarda la location la Fantalega ha vagliato decine di candidature tra Arabia e Stati Uniti ma a prevalere alla fine è stato il Giappone e più precisamente il Saitama Stadium, scelta romantica volta a ricalcare le gesta delle storiche Coppe Intercontinentali assegnate per anni in terra nipponica, per sceicchi e yankees ci sarà spazio nel prossimo quadriennio, forse. L'attesa è alle stelle per scoprire quale squadra avrà l'onore di mettere in bacheca un trofeo ad ora unico e che necessiterà di altre 4 stagioni prima che qualcun'altro possa ambirlo.



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio

Realizzazione siti web www.sitoper.it