19 Settembre 2020
News

SPECIALE STORIA: IL FONZIEBORG, UNO DEI FONDATORI DELLA FANTALEGA, L´ANTENATO DEL TEOTTENHAM

13-04-2015 22:00 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
29 Agosto 2003, nasce la Fantalega Darfo 2003 che non è ancora la piazza del mercato come nel 2015 ma è ancora un ristretto, traballante e poco appassionato gruppo di sole otto persone che in una sera calante di fine Agosto fondano una squadra per iniziare quello che (dopo alcuni campionati pilota finiti tra il discreto e il malissimo) sarà il primo campionato della storia della Fantalega che dodici anni dopo si ritrova molto più forte e molto più dettagliata di allora, ma con ancora gli stessi protagonisti di quella notte, salvo per un eccezione. La storia è quella del Fonzieborg, la squadra di Marco Barbieri da Erbanno (uno tosto, di quelli che aveva messo la casa per uno dei campionati pilota finiti peggio, organizzato da Turella e mestamente naufragato dopo una decina di giornate), team che prenderà parte alle prime due stagioni della Fantalega Darfo con risultati discreti, salvo poi abbandonare per problemi di presenza fisica in Italia del General Manager dalla stagione 2005/06 quando verrà sostituito (dopo una pubblica e prolungata mozione popolare con una scelta tra diversi scellerati candidati) dal Teottenham che festeggia in questa stagione il suo decennale. Con sede a Trondheim in Norvegia il Fonzieborg componeva con gli antenati del Blackbrun una sorta di Inghilterra primordiale definita come una Lega del Nord tra le due squadre più a Nord della Fantalega (la squadra di Don Bruno s'è spostata parecchissimo tra Londra, Brema, Nottingham e Blackburn ma sempre a Nord). Il match di debutto è subito un'impresa, vittoria in rimonta all'Amsterdam ArenA per 2-3, il primo gol di sempre della squadra lo segna David Trezeguet (secondo giocatore più pagato della Fantalega all'epoca) al 61° di quella sfida, seguito poi da Oddo e Di Natale che chiudono il match. Il team non ha mai alzato nessun trofeo di grossa considerazione ma solo un trofeo minore come l'Helicopter Cup 2003/04 riusciendo però a chiudere la sua seconda stagione (dopo un deludente sesto posto nella prima) sul podio della Fantalega a 6 punti dalla vetta della classifica. In Coppa di Lega il miglior risultato è la semifinale del 2004/05 persa contro il Flajax. Curiosità è che la squadra chiuderà la sua avventura nella Fantalega nello stadio di casa, il Lerkendal, stabilendo il proprio record negativo per una sconfitta casalinga asfaltato dallo Spagna Praga campione di Lega per 0-3, non certo un modo memorabile per salutare la compagnia. Cinque sono i giocatori che hanno giocato per entrambe le stagioni di vita del team bianconero e sono Zaccardo, De Rossi, Ledesma, Martins e Sensini. Questi ultimi due sono i pilastri fondamentali della storia della squadra norvegese, infatti sono ripettivamente il miglior marcatore della storia del club (Martins con 15 reti, seguito da Lucarelli a 14 e Totti a 12) e la leggenda e capitano del club Sensini (43 presenze col club, più di chiunque altro condite da 3 gol, è seguito da Cannavaro con 35 presenze, Dida con 34, sempre Martins con 33 e la coppia Jankulovski-Zanetti Javier a quota 30 per rimanere nel club dei trentenari.) Rimane nella storia una grandissima serie di ben 10 partite senza sconfitta (dalla 3° alla 12° giornata della stagione 2004/05), risultato che piazza il team tuttora dopo dieci anni di assenza nella Top Ten delle più grandi strisce di risultati positivi della Fantalega e che è stata record assoluto della lega sino alla stagione 2008 quando il Blackbrun arrivò a quota 14 annientando il risultato della squadra di Barbieri. Trascorsi dieci anni dalla scomparsa del Club la Figurine Treachi Inc. ha deciso di effettuare un restyling della maglia che fù la storia del club norvegese e il risultato lo potete ammirare nella vignetta a fianco.





Realizzazione siti web www.sitoper.it