23 Settembre 2020
News

IL GRANDE RITORNO DELLO SHAMROCK´S CORNER: DA SIR PIGIAMINO UNA PROVA MAGISTRALE

24-08-2017 18:00 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
CENNI SULLA STAGIONE A VENIRE
Lasciatemi estendere a tutti i presenti un buon ´´Rieccoci, finalmente, per il 15esimo anno di fila´´. Innanzitutto un applauso a tutti, di cuore: è un onore e un privilegio condividere una passione con avversari/amici come tutti voi. Secondariamente, ma non di importanza, rivolgo a tutti un augurio di poterci vedere ancora insieme nelle stesse vesti tra molti anni.
- Certo se tra una quindicina d´anni il nostro palmares rimane invariato, noi dal Pana magari penseremo anche a ritirarci, cosa ne dici Mouminho?
MOU- C´è questa remota possibilità, ma nei prossimi anni mieteremo successi quindi nessun problema.
Ricordiamo per i più smemorati che i più titolati sono il Flajax (13 trofei) e il Tordeaux (12). Chiudono la graduatoria, appaiate, in solitaria, avvolte da una malinconia nostalgica dei tempi che furono il Blackbrun e il Panapigiaikos con soli 2 trofei.
In vista della prossima stagione, come ogni anno d´altronde, sono previste delle novità per quanto riguarda le regole. La principale è la composizione della rosa.
-Erik ti ricordi in cosa consiste?
ERIK- Rosa limitata a 40 giocatori, senza limiti di ruolo alcuno.
Mi avvalgo della partecipazione del nostro illustrissimo Presidente di Lega per chiedere un supporto nella spiagazione a noi poveri caproni delle novità riguardanti i mercati durante l´anno?
PRES- Innanzitutto la Fantalega intenderebbe creare un grande evento per quel che riguarda il mercato di Gennaio, da sempre il più importante e ricco dei tre organizzandolo magari al 1° sabato di Febbraio per avere così anche tempistiche più ampie e una certa pressione in meno, vedremo se sarà possibile organizzarlo. Per quanto riguarda le novità dei mercati riguardano innanzitutto la possibilità di inserire dei conguagli negli scambi tra giocatori e la conseguenza di queste plusvalenze (o minusvalenze per chi ci mette il denaro) varrà poi anche nella stagione successiva (secondo una tabella di valori prestabilita) influendo sul budget delle squadre. Una grossa novità che veniva comunque richiesta da anni dalle società più disparate, finalmente ci siamo arrivati e speriamo che la novità piaccia e sia utile a tante squadre. Inoltre ci saranno diverse novità minori come l´aumento del numero massimo dei prestiti portato a 5 o la nuova lista gratuita che permette di tesserare un giocatore e mantenerlo fino al termine della stagione.
CAPITOLO ALVIN
Esplode a metà Luglio, insieme al grande caldo, la bomba che potrebbe rivoluzionare il Fantacalcio. Si sta parlando di una novità senza precedenti che potrebbe, una volta per tute, mettere a tacere le polemiche del lunedì, gli alibi di una stagione andata male. Si tratta del voto statistico Alvin, un insieme di algoritmi che calcolerebbe tutte le varianti che concorrono a definire un voto univoco, insindacabile e basato su dati oggettivi relativi alla singola prestazione (comprese il numero delle scoreggine fatte durante il riscaldamento da motorino Allan o il numero di medie che si spara in ritiro , la sera prima del match, capitano ´´er birretta´´ De Rossi). A darne per primo la notizia, un aggiornatissimo Bianchini, sempre sul pezzo, nonostante le difficoltà di connessione. Stupisce, tra le varie reazioni, più o meno coinvolte, delle società della Fantalega, il distacco del Psfrè Eindhobert, da sempre paladino della lotta al voto Gazzetta, accusata di complottismo nel confronti della compagine di Al Treakh. La diplomazia di Bertini nell´argomentare il mancato entusiasmo non ha convinto nessuno, quindi siamo a chiedervi:
- Che posizione ha la vostra società rispetto al voto statistico?
TREAKH- Noi abbiamo litigato tanto coi voti Gazzetta negli anni, poi semplicemente ci siamo adeguati, non siamo poi così propensi a questo cambiamento, per noi potremmo anche rimanere così.
Sondiamo a questo punto il polso alle diverse società riguardo al voto statistico, che potrebbe risparmiarci le pianginate classiche del lunedì:
- Secondo il Tordeaux?
ALE- Non abbiamo ancora perfettamente capito come si svolgerebbe la questione, ma siamo una società aperta alle novità, per noi si potrebbe provare.
- Cosa ne pensa la società Blackbrun?
BRU- Noi siamo sostanzialmente favorevoli, dopo aver valutato attentamente, a valutare se cambiare.
- Secondo lo Spagna Praga, i campioni, ora che avete trovato i giocatori simpatici alla Gazzetta come Toloi, non direte di certo si al cambio?
SPA- Ma in realtà è una cosa che ci intriga e a dispetto della nostra fama di ammazzaregole in questo caso diremmo di si, anche perchè da anni lottiamo contro lo strapotere dei voti Gazzetta.
- La posizione del Teottenham?
TEO- Noi siamo per un secco no, ci piace come vengono confezionati i voti ora come ora, visto che siamo anche i responsabili del chattino voti ufficiali, preferiremmo rimanere così.
- Cosa ne pensa l´Elis Saint Giorgiain?
ERIK- Secondo noi potrebbe essere un´ottima idea implementare una soluzione del genere, siamo favorevoli.
- Domanda interna, la posizione del Panapigiaikos?
MOU- Il Panapigiaikos è stata sin da subito una delle più accanite sostenitrici del progetto, noi saremmo ovviamente favorevoli, fosse per noi si iniziava già quest´anno.
- Secondo la società Flajax invece?
FLA- La società Flajax è sempre rimasta sulla posizione di andare avanti sempre e comunque con la Gazzetta, il voto statistico lo ritiene comunque molto interessante
- In quanto Presidente di Lega vorremmo sapere la posizione ufficiale della lega in proposito?
PRES- La lega ovviamente si è informata e si è molto guardata intorno per capire cosa fosse migliore per la Fantalega stessa e il riscontro positivo subito esploso dopo la notizia del Bianchini è la prova che alle squadre della Fantalega interessa quantomeno capire se possa essere interessante. Ovviamente non c´erano nè le tempistiche nè i margini di manovra per inserire la novità da questa stagione, ma verrà monitorata con attenzione durante quest´anno per capire quanto possa essere rivoluzionaria una valutazione del genere. Dalle informazioni in nostro possesso la stessa Gazzetta implementerà un voto statistico, che potrebbe anche essere Live, se il tutto fosse sviluppato in maniera coerente e intelligente perchè no? In fondo il voto Live è da sempre un sogno della dirigenza della Fantalega, fosse anche statistico e quindi (teoricamente) non discutibile sarebbe ancora meglio, anche se siamo chiari alla Lega qualche screzio del lunedì sui voti non è mai dispiaciuto, mettono pepe nel dopogara e forse non è mai stato un male.
PICCOLA POLEMICA
Nell´analisi delle confederazioni spicca la situazione di:
Inghilterra Vs Est Povero
Trofei 7 a 8
Scudetti 1 a 4
Finali 12 a 13
Reputazione Normale e Pessima
Chiediamo al Presidente di Lega come sia possibile sta cosa?
PRES- La reputazione di una confederazione dipende da tantissimi fattori oltre a quello dei trofei, comunque importante, ma tenendo conto di Blasone, Ranking UEFA e Retrocessioni non possiamo che considerare la reputazione dell´Est Povero come la peggiore della Fantalega.
CAPITOLO DS
- La prima domanda è per il Gianky, sei arrivato in punta di piedi, hai dichiarato che in tre anni avresti vinto, l´hai fatto. Con una puntualità svizzera. Sei appagato?
GKY- No
- Voglia di nuove avventure?
GKY- In che senso scusa? (Spaventato)
- O vuoi stabilire nuovi record?
GKY- Nell´ultima stagione abbiamo viaggiato a ritmi altissimi, stabilendo diversi nuovi record per la Fantalega, l´obiettivo è comunque sempre quello di migliorarsi e di vincere nuovi titoli, i record magari col tempo arriveranno.
- Una domanda per Cesko. Da quando sei arrivato, tutti ti danno il merito di aver risollevato le sorti del Psfrè, portando più oculatezza negli acquisti, più pragmatismo in sede di stesura della formazione, più presenza a livello di assemblee della Fantalega. Molti ti identificano però nell´eterno secondo, come Lucianone Spalletti. Come si convive con questa ombra?
CSK- Bè intanto tre Oscar per il miglior DS sono in saccoccia, per quanto riguarda il rapporto con Frè diciamo che l´ultima parola spetta sempre a lui, ma negli anni sono riuscito un attimino a rallentarlo quando si tratta dei suoi pupilli, e i risultati si sono visti sul campo.
- E´ il turno di Keke di rispondere alle nostre questioni, un ottimo primo anno, presenza sicura ed inossidabile ogni qualvolta la lega lo abbia richiesto. A livello decisionale, quanto è difficile far valere le tue idee con un Teo convinto del contrario?
KEK- Non è che è difficile, è semplicemente impossibile, diciamo di avere un 20% decisionale nell´economia della squadra, oltre quello è territorio del mio GM e spesso non vuole sentire ragioni.
- Mino e Zosci invece, due DS con zeru tituli in bacheca. Cosa è successo nell´ultima puntata del Trono di Spade?
ZOS- Rispondo io, semplicemente accanto a Bruno mi sento sempre John Snow.
- A parte gli scherzi, in molti pensano che le squadre dove il DS si sia ritagliato un ampio potere decisionale, fatichino di più ad ottenere risultati vista la scarsa chiarezza e determinazione a livello societario, soprattutto per quanto riguarda mercati e compilazione della distinta, cosa ne pensate?
ZOS- Non credo che le squadre con il DS siano penalizzate, anche se i risultati sul campo parlano del contrario, c´è sempre grossa collaborazione in società e spesso l´opinione di uno serve a far ragionare l´altro a dovere prima che succedano frittate.
MOU- Inizio a pensare che tutte ste dicerie abbiano un fondo di verità.
CONSIDERAZIONI SULL´ASTA
L´anno scorso la consegna delle conferme è stata intorno alle 10:30, mentre l´ultima trattativa si è conclusa ben dopo le 3:00 del mattino seguente: più di 17 ore.
- Frè quest´anno faremo meglio?
TREAKH- Bè per intanto io ho una fretta della madonna e siamo già in notevole ritardo nonostante l´orario di inizio ufficiale fosse fissato intorno alle 9.
Passiamo ora ad una disamina sul mercato che intraprenderanno le varie squadre nell´asta prossima ventura, incominciando dai lancieri del Flajax.
AFC FLAJAX
- La scorsa stagione 40 giocatori acquistati (il record precedente era 36 dell´ESG), credi che la strategia vincente possa essere comprare il più possibile all´inizio per poi eventualmente scremare in corso d´opera?
FLA- In realtà il progetto era diverso, volevamo fortemente Arkadiusz Milik e il tesoretto messo da parte per lui è stato intaccato solo per metà, così a fine asta ci siamo sbizzarriti nell´acquisto di diversi prospetti (Budimir, Brugman ecc....), gente che comunque nell´arco della stagione è stata marginale.
- Pensi che il tuo budget enorme sia meglio investito scommettendo nella ricerca di potenziali crack o invece su top player dal sicuro affidamento?
FLA- Siamo una società da sempre alla ricerca del giovane pupillo che possa darci soddisfazioni per anni, ma un top player sicuramente per questa stagione arriverà, lo chiedono a gran voce i tifosi.
- Reparto portieri più costoso di sempre (59 Mln, eguagliato il Teottenham) e difesa più cara di sempre (128 Mln), il segreto dei successi deriva dalla difesa?
FLA- Da sempre Flajax è sinonimo di difesa a 4, la adottiamo sistematicamente addirittura da prima dell´avvento del modificatore, con una tale filosofia di squadra è ovvio che buona parte degli investimenti venga riservata al settore difensivo.
BLACKBRUN
- La difesa la scorsa stagione era composta da soli giocatori di fascia: visti i risultati (53 goal subiti in campionato) pensate di prendere almeno un centrale?
BRU- E´ sicuramente una situazione da valutare, probabilmente nella prossima stagione qualche centrale vestirà la maglia Blackbrun, ma ancora più sicuro come da tradizione non mancheranno i laterali.
- La scorsa stagione è arrivato Higuain per 193 Mln (4° acquisto più caro della storia del Blackbrun). Lo rifaresti? Ci dobbiamo aspettare ancora un Pipita in giallonero?
BRU- E´ ancora tutta una situazione in divenire, non possiamo escluderlo a priori ma ad ora sembra poco probabile.
ELIS SAINT GIORGIAIN
- La scorsa stagione hai avuto in rosa dopo l´asta ben 33 giocatori (la 2° rosa più ampia dopo il Flajax, la 3° di sempre), credi di ripetere una strategia simile?
ERIK- E´ possibile, in fondo siamo una società a cui è sempre piaciuto comprare parecchio, per magari rischiare in diverse scommesse che a volte negli anni passati ci hanno dato soddisfazioni enormi.
- La tua bravura nel trovare giocatori sconosciuti e farli crescere fino a essere considerati top player è risaputa (Pogba su tutti)... Ci indichi un giocatore che sarà preso a poco prezzo e costituirà una conferma per il prossimo triennio?
ERIK- Di queste cose non possiamo parlare nel preasta, ci sono in ballo trattative riservate.
- Hamsik: 100 Mln, ormai è un tuo fedelissimo. Sarà il tuo capitano anche nella prossima stagione?
ERIK- Bisognerà capire il prezzo del giocatore, ovvio comunque che ci speriamo parecchio.
FC PANAPIGIAIKOS
- Lo scorso anno 31 giocatori in rosa con 625 Mln, quest´anno con soli 621 ci dobbiamo aspettare una riduzione dell´organico o, contrariamente, un´aumento della rosa alla ricerca di scommesse?
MOU- Per lo più cercheremo scommesse, abbiamo una grande tradizione di giovani lanciati nell´olimpo (vedi gli Oscar del Calcio dei Giovani) e vogliamo riprovarci.
- Avete pensato a uno schema fisso iniziale o allestirete una squadra eclettica in grado di cambiare modulo a seconda delle necessità?
MOU- No abbiamo già uno schema ben preciso in mente che però non possiamo rivelare
- Per i portieri l´anno scorso avete speso solamente 5 Mln (stabilendo un record): lo limerete quest´anno?
MOU- Con la sicura conferma di Donnarumma a 1 probabilmente si.
FC TORDEAUX
- In molti criticano il fatto che avete costruito una squadra da Supercoppa (e infatti l´avete vinta, 5° della vostra storia) e per le prime due giornate avete dato spettacolo, poi il declino sino alla salvezza alla penultima giornata, cosa non ha funzionato?
ALE- E´ vero, sostanzialmente abbiamo costruito una squadra da Supercoppa, però i risultati parlano per noi che un titolo comunque nella scorsa stagione l´abbiamo alzato, poi abbiamo pagato durante il resto della stagione, ma il Tordeaux è così, siamo una squadra da competizioni brevi.
- Curiose le conferme della scorsa stagione: Dybala su tutti (24 reti segnate in maglia Tordeaux, 4° topscorer di sempre girondino) ma poi avete riacquistato i vostri pupilli: G. Rodriguez (spendendo 16 Mln in più), Allan (+16 Mln), Bertolacci (+17 Mln) e Khedira (+47 Mln): non facevate prima a fare il contrario?
ALE- Certamente, col senno di poi è tutto più facile a dirsi e a farsi, lo scorso anno credevamo nella nostra mossa, ma l´abbiamo pagata cara.
- L´anno scorso la 2° difesa più battuta della Lega (46 goal). Da salvare Consigli (6° stagione e 122 presenze col Tordeaux) e poco altro: cosa cercherai di correggere là dietro?
ALE- La scorsa stagione ci siamo affidati a troppi Over 30 in declino, è stato un grosso errore e l´abbiamo pagato caro.
- Nota l´influenza interista del Bonny. Quest´anno che Spalletti sembra riuscire a dare una registrata all´ambiente nerazzurro, chi pensi avrebbe potuto consigliarti Zibi´ Boniek?
ALE- Mah sinceramente non sò, credo tipo Icardi e Gagliardini.
PSFRE´ EINDHOBERT
- La scorsa stagione 28 giocatori in rosa, solita squadra, difesa da 120 Mln, Nainggolan a metà, trequartisti a raffica classici nell´orbita olandese (Saponara, Candreva, Bonaventura...), attacco tutto italiano. L´impronta Bertiniana non si è smentita nemmeno l´anno scorso: credete di cambiare qualcosa per l´anno prossimo?
TREAKH- Mah l´obiettivo potrebbe anche essere un 4-4-2, poi quest´anno con Bertini che gestirà in solitaria dalla metàcampo in su è tutto avvolto nel mistero.
- Pare che dopo i successi dei primi anni, senza mai l´acuto del campionato, il modello Psfrè sia arrivato alla fine del ciclo. La sensazione è che serva uno scossone, una rivoluzione per un gruppo che sembra aver dato tutto, che abbia fatto il massimo e che evidentemente non sia bastato. A chi l´onere di distruggere il giocattolino?
CSK- In realtà sono tre anni che si vocifera che siamo a fine ciclo e poi puntuali siamo sempre lì a giocarci qualcosa, vedrete che anche quest´anno diremo la nostra.
- L´anno scorso una stagione di luci ed ombre, che vi ha visti coinvolti addirittura nella volata finale per lo scudetto, oltre che in Coppa Italia. Pare che abbiate vissuto più sull´esperienza e la malizia che non su un gioco dominante. Chi sarà il prescelto per avere le redini del Psfrè l´anno prossimo?
TREAKH- E´ italiano, giovane ma d´esperienza e un attaccante, una piccola anticipazione sulle conferme: sarà Ciro Immobile.
- L´attacco sarà completamente in mano a Bertini: ti fiderai quando ti dirà che è stato impossibile portare a casa Paloschi?
TREAKH- Hahahaha (Risata amara e scoraggiata)
SPAGNA PRAGA
- Lo scorso anno 30 giocatori in rosa, 62 goal fatti in campionato, 9 vittorie consecutive, 3° scudetto e doblete sfiorato. E pensare che tutti all´asta, al momento degli attaccanti, vi hanno visti in profonda crisi? E se fossero state le birre dell´Est?
SPA- No pota le birre dell´Est dello scorso anno hanno provocato parecchi disagi a tutte le società (tutti in piedi e applausi a scena aperta)
- Gianky dicci che strategia userete quest´anno per entrare in crisi? Così da prendere il Dzeko, il Belotti e il Simeone dell´anno scorso...
GKY- No va bè sono in giro da tre giorni non credo ci saranno problemi ad andare in crisi
- Ben 121 Mln di spesa in difesa: confermerete una difesa milionaria per accaparrarvi i benefici del modificatore anche quest´anno?
SPA- Si probabilmente per sempre, forever.
- Handanovic 39 Mln, quanto è fondamentale un portiere Top player per una squadra che punta al titolo?
SPA- Direi abbastanza, dopo gli anni di Marchetti e Bizzarri adesso ci siamo sistemati.
- Matri ben 5 anni a Praga, lo fate solo per la Nargi?
SPA- Ovviamente si, lo prenderemo anche quest´anno infatti.
TEOTTENHAM
- La prima stagione col DS Martinelli: ci saranno divergenze come l´anno scorso (Lemina, Kondogbia ecc...) o quest´anno avrete una chiara e definita strategia di coppia?
TEO- Il Keke potrà benissimo decidere parecchio in sede d´asta, sia su come tagliare l´erba nell´aiuola antistante sia su come posizionare l´antenna sul tetto.
- L´obiettivo minimo è stato raggiunto con la qualificazione alla Supercoppa (vincendo la Coppa Italia). L´anno scorso dopo un buon inizio avete avuto una flessione... La preparazione alla Supercoppa (mai alzata fino ad ora) inficierà in qualche modo sul prosieguo del campionato (mai vinto)?
TEO- Non mancheremo di costruire una squadra subito competitiva visto che teniamo parecchio alla Supercoppa casalinga, con un occhio però al prosieguo della stagione ovviamente.
- Da anni i tuoi fedelissimi garantiscono buone prestazioni e conseguentemente buoni risultati in stagione. Ma ora che Bacca, Salah, Felipe Anderson e Bonucci se ne vanno chi avete in mente per rimpiazzarli?
TEO- No nessuno
- Alcune indiscrezioni davano come probabile una busta in casa Teottenham (e chi se non voi poteva imbustare per primo?), pare sia Bonucci il ´´Bell´imbusto´´, confermate?
TEO- No, non ci sarà nessuna busta, ufficiale.
QUESTIONE BANDIERE
- Nella Fantalega ci troviamo di fronte ai numeri strepitosi di Pazzini (193 presenze in maglia Tordeaux) e Handanovic (174 presenze in maglia Psfrè) quanto ci tenete Frè e Tordo a riabbracciarli e fargli superare per primi nella storia quota 200 presenze stabilendo nuovi record?
ALE E TREAKH (IN CORO)- Sarebbe fantastico, entreremmo nella storia della Fantalega, siamo interessatissimi.
QUESTIONE DS FRANCESE
La Francia è da sempre terra di rivoluzionari e grandi condottieri solitari. Ne sono un esempio i moti della Rivoluzione Francese o anche il caso, non ultimo, di Napoleone Bonaparte. Così come allora, la Francia, è teatro di movimenti tellurici in ambito ´´politico´´ passatemi il termine. Si può dire l´estate del ´´Valzer dei ds francesi´´, figura che sembra affermarsi sempre meno nella cultura d´oltralpe. Prima ´´l´affaire Prullo-ESG´´ il pisognese a lungo corteggiato dal gm Bianchini, viene addirittura preannunciato al Dammi il 5, con tanto di prime birre alla presenza di Panapigiaikos e Blackbrun. Già si pensava a una Francia stellare a calcetto, una squadra pigliatutto con la qualità del nuovo arrivato davanti al posto del Bonny. E invece... Prullo non supera le visite mediche e Bianchini rimane senza DS. Ben più articolata la questione Tordeaux, dove scoppia la bolla Bonal. Il DS dei girondini, il più titolato tra tutti i DS in attività, paga, a quanto pare, la scarsa abnegazione nella preparazione della scorsa stagione (con risultati visibili poi lungo tutta la stagione finita in un calvario con la salvezza alla penultima giornata) e le scelte troppo filonerazzurre imposte al mister. Ed ecco che le due compagini francesi si ritrovano ai nastri di partenza intrepidamente soli.
- C´è qualche motivo particolare Erik per il quale la figura del DS non attecchisce nella cultura fantacalcistica francese? Pensi possa essere per l´assenza del bidet?
ERIK- Si penso proprio che sia quello il fattore chiave
- Spagna quanti Oust in meno ti sei portato vista l´atmosfera pulita che si respirerà?
- Teo cosa ne pensi? A quanto pare ora è tutto sulle tue spalle........






Realizzazione siti web www.sitoper.it