24 Aprile 2024
visibility
News

FINALE COPPA ITALIA 2023: IL BLACKBRUN CERCA LA PRIMA NEL SUO FORTINO

01-05-2023 15:30 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
Dopo due semifinali davvero tiratissime tra andata e ritorno sono dunque ufficiali i nomi delle due squadre che si contenderanno la Coppa Italia 2023 con la finale in programma al DAY 35 a Ewood Park a Blackburn. La prima squadra impegnata sarà proprio quella giallonera padrona di casa del Blackbrun che se la dovrà vedere con l'Elis Saint Giorgiain, dominatore assoluto sinora della stagione di coppe. Il Blackbrun arriva alla finale dopo aver eliminato nell'ordine FC Tordeaux e Spagna Praga, in entrambi i casi con diversi patemi mentre l'ESG è arrivato all'ennesima finale dopo aver fatto fuori il Psfrè Eindhobert nei quarti di finale ma solamente dopo una toccante serie di calci di rigore mentre in semifinale hanno eliminato il Panapigiaikos dominatore della stagione. L'Elis Saint Giorgiain può già vantare due successi nella competizione, uno risalente all'ormai lontano 2010 con una storica vittoria per 3-1 sul Panapigiaikos al Philips Stadium, più recente la seconda affermazione del club arrivata nel 2019 e qui ancora corsi e ricorsi storici perchè sconfitto in finale fù ancora una volta il Panapigiaikos, questa volta solo ai rigori ma la cornice della finale era proprio Ewood Park, la sede della finale ormai prossima, stadio fortunato dunque per i parigini. Il Blackbrun da parte sua la Coppa Italia non l'ha mai vinta e ci terrebbe molto a farlo, a maggior ragione di fronte ai propri tifosi, l'unico risultato di pregio che possono vantare i gialloneri nel trofeo è una finale persa, nel 2014 contro i gemellati del Psfrè disputata al Parc de Princes (guarda caso). Per le due squadre si tratterà della seconda volta nella storia in cui si contenderanno un trofeo nella finale e per trovare il precedente bisogna fare un sostanzioso balzo nel passato, sino al 2008, l'occasione è la finale della prima Supercoppa di Lega con la formula a 4 squadre, la vittoria và al Blackbrun per 1-0 ma soprattutto lo scenario della sfida era..... Ewood Park. In sostanza una sfida decisamente affascinante con risvolti storici e coincidenze che hanno insieme dell'incredibile e dell'affascinante, un ESG che potrebbe presentarsi nella tana del Blackbrun vantando già la celeberrima stella sulla maglietta dopo la finale di FA Cup della settimana precedente oppure potrebbe essere incazzato come un'ape per la sconfitta e sarebbe in assetto di battaglia estremo per non farsi sfuggire la seconda chance, per il Blackbrun le motivazioni non mancheranno a prescindere, per conquistare un trofeo che manca dal 2019 ma soprattutto per regalare alla gente di Ewood Park una nottata da sogno da ricordare per sempre, sperando che il sogno non diventi poi in corsa un incubo.



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio

Realizzazione siti web www.sitoper.it