08 Agosto 2020
News

LA PRIMA VOLTA SENZA TOTTI: LA FANTALEGA SENZA IL PUPONE DOPO 13 ANNI

18-11-2015 19:00 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
Oramai era data per scontata la sua presenza tra gli attaccanti più in voga della Fantalega, anche se il debutto della sua carriera nella Fantalega nel 2003/04 al Panapigiaikos fù come centrocampista. Invece per la prima volta nella storia la Fantalega Darfo 2003 si ritrova senza Francesco Totti, uno dei suoi protagonisti storici con ben 314 presenze nella Fantalega condite dalla bellezza di 124 goal e per ben 4 volte nella TOP 11 del Torneo (2004, 2006, 2008, 2011). Unico giocatore della storia della Fantalega ad aver militato in 9 squadre (anche il Fonzieborg nel 2004/05), record più unico che raro al quale pochissimi giocatori possono tuttora ambire (meno delle dita di una mano) e che difficilissimamente verrà eguagliato vista la situazione attuale cementificata della Fantalega. Il nome di Francesco Totti è però legato indissolubilmente al nome del Flajax, club nel quale ha giocato ben 4 stagioni con 83 presenze (Il club tra quelli di Francesco che ne ha totalizzate di più) e ben 33 goal (che mettono il romano di diritto in testa ai topscorers all-time di tutti i tempi del club olandese), risultando grande protagonista dello scudetto 2008/09, peraltro l'unico vinto in carriera da Totti. Il romano infatti in carriera non è che abbia vinto moltissimo nonostante uno standard di prestazione piuttosto alto (solamente in 3 occasioni non ha raggiunto quantomeno la media del 7), limitandosi ad alzare 2 Coppe di Lega (Flajax 2012 e Teottenham 2015) e una Coppa Italia (ancora Flajax nel 2012) oltre al già citato tricolore. Individualmente oltre alle 4 presenze già citate nel BEST 11 dei migliori della Fantalega Totti annovera anche il titolo di Capocannoniere dell'ormai datata stagione 2006/07. La sua miglior stagione nella Fantalega è una mezza stagione, si tratta dell'anno 2010/11 e dopo aver floppato clamorosamente i primi 4 mesi al Teottenham (19 presenze, 1 goal, 6,18 di media la più bassa in carriera) passa senza troppi rimpianti al Psfrè Eindhobert, è la prima volta in carriera a Eindhoven (allora è la settima squadra della sua carriera, arriveranno poi lo Spagna Praga nel 2013/14 e l'ESG la scorsa stagione a fargli toccare quota 9.) e i risultati sono eccezionali: solamente 10 presenze al Philips Stadium ma condite da 10 reti (uno per match) ed una media eccezionale del 9,00. Da applausi anche le stagioni 2005/06 al Panapigiaikos (24 presenze, 14 reti, 8,56 di media), 2007/08 al Tordeaux (21 caps, 10 goal, 8,45 di media) e 2009/10 al Blackbrun (21 presenze, 10 goal e 8,23 di media). Andando per i quarant'anni nel prossimo anno solare era fisiologico che prima o poi anche il grande Francesco Totti sarebbe rimasto free agent, la domanda è se veramente non può tornare utile a nessuna delle 8 squadre impegante nella stagione attuale un giocatore di così grande carisma e classe. Ingaggiato all'asta di Agosto dal Flajax per 23 milioni è stato tagliato al mercato di Ottobre in quel di Montecampione, i motivi ufficiali un infortunio che si stava protraendo da parecchio e che avevano limitato fortemente l'utilizzo dell'esperto giocatore romano da parte del club di Amsterdam che ha chiuso la sua quarta esperienza all'ArenA (dove è comunque considerato una leggenda visto quanto fatto nel club) con una sola presenza condita da un 6 in una bella vittoria contro lo Spagna Praga. Potrebbe pure essere stato il canto del cigno di un grandissimo giocatore ma secondo molti addetti ai lavori l'espertissimo Francesco Totti potrebbe, dopo aver risolto i suoi attuali problemi fisici, ritrovare una maglia nella Fantalega già dal mercato di Gennaio, per continuare una storia che ad ora sembra infinita.





Realizzazione siti web www.sitoper.it