03 Agosto 2020
News

MONTECAMPIONE 2015: UNA DISAMINA SULL´OPERATO DELLA FANTALEGA ALL´ASTA

26-08-2015 23:50 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
E´ iniziata la tredicesima stagione della Fantalega Darfo 2003 e come ogni anno l´inizio e punto focale della stagione è stata l´asta iniziale per il secondo anno consecutivo ubicata a Montecampione, un´asta sfibrante durata la bellezza di 18 ore che ha messo a dura prova i nervi, la pazienza e la capacità di lavorare sotto pressione come non mai negli anni precedenti. A farne le spese soprattutto il Manager Tuttofare dell´ESG vittima di un crollo verticale tra difensori e centrocampisti che l´ha costretto a letto febbricitante mettendo in crisi la società francese nel prosieguo dell´asta. Ma vediamo nel dettaglio come hanno operato le 8 squadre della Fantalega:
AFC FLAJAX: La squadra più titolata al mondo stabilisce un record della Fantalega, per la 10ma stagione consecutiva veste la casacca biancorossa il leggendario capitano dei lancieri Philippe Mexes staccando così nella speciale classifica le altre superbandiere della Fantalega Pazzini e Mauri entrambi fermi al palo da qualche stagione avendo perso appeal nei rispettivi club. Il Flajax ha optato per una difesa piuttosto solida (come sempre la più cara della Fantalega, con 107 Milioni spesi la 7a più cara della Storia della Lega), un centrocampo piuttosto leggerino (Il meno caro della storia della Fantalega in realtà con 103 milioni, superando il record del Teottenham 2014 con 107 Milioni spesi) per costruire una trequarti e un attacco molto competitivi. Da segnalare il quinto anno in rosa per tre senatori del team di Amsterdam: Gabbiadini, Lulic e Jovetic che dovranno insegnare ai giovani lo stile vincente del team di casa all´Amsterdam ArenA.
BLACKBRUN: Per il Blackbrun asta a momenti alterni, la società non punta affatto sui trequartisti cercando di costruire un tridente da sogno salvo poi alla fine arrendersi e acquistare a prezzo di saldo Coman e Pereyra per la trequarti con la sensazione che molto difficilmente saranno impiegati. Una squadra decisamente disequilibrata verso il centrocampo dove Hamsik è stato il secondo più pagato del reparto spendendo gli stessi soldi dell´intero centrocampo del Flajax, difesa leggerina ma grandissima abbondanza in attacco dove il team di Don Bruno può scegliere tra ben 8 validi elementi a differenza di tutte le altre squadre che si sono fermate ad un massimo di 5 elementi per il reparto avanzato. Da segnalare la 6a stagione di Quagliarella in maglia giallonera, diventa il secondo più fedele della storia del Blackbrun dietro al solo Mauri.
ELIS SAINT GIORGIAIN: I campioni in carica la mattina presto sono sulla riviera a giocare a Tetris coi parcheggi delle macchine, si presenta all´Asta con colpevole ritardo di 45 minuti, inizia folleggiando (e sistema anche una difesa piuttosto valida senza scendere nei soliti super low cost), poi il crollo verticale, il GM inizia a accusare febbre, sfiancamento e paralizzato non riesce più a parlare. La fase tra difensori e centrocampisti è drammatica, si infila a letto per una mezz´ora abbondante tra gli sguardi preoccupati dei presenti. In realtà si scoprirà che si era solo dimenticato di mangiare!!! Rientrato l´allarme è il solito Erik di sempre, si compra Pogba per l´esagerazione di 153 Milioni (Il francese diventa per direttissima il secondo centrocampista più pagato della storia della Fantalega, dietro al solo forse irraggiungibile Kakà)e confezionando il 3° reparto di centrocampo più caro della storia della Lega dietro ai due anni di follia Psfrè per il solito Kakà. Davanti firma ancora una volta Toni che disputa la 6a stagione sotto la Tour Eiffel divenuto oramai oltrechè capitano anche bandiera unica del team, curioso il caso di Cassano che torna a Parigi 13 anni dopo, infatti l´unica presenza sinora all´ESG del barese risaliva alla prima storica stagione della Fantalega nel 2004, allora fù pagato 46 milioni ora la miseria di 18. ESG che confeziona inoltre a sorpresa il reparto d´attacco meno caro della storia della Fantalega con la miseria di 181 Milioni, fatto stranissimo per un club da sempre votato all´attacco e ai grandi tridenti. Ben 36 giocatori in rosa, tutte le altre squadre al massimo 30, ovviamente record di sempre della Fantalega ma 36 quanto sono effettivamente utili?
FC PANAPIGIAIKOS: La sensazione latente riguardo alla squadra greca è che si sia presentata all´asta con le idee decisamente confuse, un piano di battaglia non studiato nei dettagli e pochissima abilità nel cambiare i piani in corsa in base alle esigenze della squadra. La scelta di snobbare preventivamente il reparto dei trequartisti potrebbe avere risultati pesantissimi per i biancoverdi anche perchè nessuna squadra (Tantomeno l´ultima della classe degli ultimi anni) poteva permettersi di snobbare tanto talento come quello insito sulla trequarti con gente in grado di fare la differenza per davvero (come successo la scorsa stagione). Quinte stagioni con la casacca del Pana sia per Abbiati che per capitan Glik divenuto oramai una megabandiera della squadra greca. Greci che puntano fortissimo sul bomber Edin Dzeko (5° attaccante più pagato della storia della Fantalega e giocatore più pagato stagionale) e confezionano quello che è il 3o attacco più caro della storia della Fantalega con ben 427 Milioni spesi a sole 8 lunghezze dal record del Tordeaux dello scorso anno, il forte disequilibrio nei budget ha portato pochissima fortuna ai francesi plurititolati nella scorsa stagione, si spera che il team di Atene sia un pò più fortunato nella scelta.
FC TORDEAUX: Il pluripremiato team francese è forse quello che s´è presentato all´asta con le conferme peggiori del lotto, ha dovuto impegnarsi parecchio per rimediare. In porta si riparte dalla tradizione di Consigli alla 5a stagione in casacca Tordeaux, una difesa decisamente solida con punta di diamante il capitano del team Gonzalo Rodriguez, centrocampo, trequarti e attacco piuttosto equilibrati con la stella Carlos Bacca (che il ds voleva disgraziatamente e inspiegabilmente accoppiare a Luiz Adriano) sul quale poggia tanto della stagione del Tordeaux, anche perchè si tratta del 7o attaccante più pagato della storia della Fantalega, non esattamente dei bruscolini. Attenzione, soli 27 giocatori in rosa potrebbero essere pochini a lungo andare.
PSFRE´ EINDHOBERT: La squadra mattatrice della scorsa stagione riparte dal perno del club, top di sempre di presenze nel club, capitano e 5a stagione con i rossoneri per il portiere Handanovic, solita difesa di giovani scommesse che bisogna vedere se sarà incisiva come quella dello scorso anno, davanti coperta un pò corta numericamente, soli 6 centrocampisti possono essere pochini per disputare una stagione intera a meno di mantenere il 4-1-4-1 come modulo unico per il resto della stagione, ma dopo ci si troverebbe corti con i trequartisti. Formazione comunque molto talentuosa e con diversi elementi pronti a spiccare il volo. Ben 3 giocatori in scadenza per gli olandesi (tanti quanti tutto il resto della Fantalega messa assieme) tra i quali pilastri come Handanovic, Nainggolan e Berardi, si ha l´impressione di essere all´ultima tornata di un ciclo, quest´anno bisogna vincere qualcosa di grosso.
SPAGNA PRAGA: Si riparte da Bizzarri, 5a stagione a Praga, oramai una bandiera del club. Solita squadra di altissimo livello per il team ceco. Quest´anno si sono anche dilettati nell´HALF PRICE a mettere in difficoltà i team avversari con domande sferzanti. Anche se quest´anno qualche calo di concentrazione pesante c´è stato ed è arrivato qualche giocatore non esattamente nei piani dello staff (Karnezis l´esempio più lampante), eppure la squadra è dannatamente talentuosa (Aveva anche le migliori conferme secondo tutti gli addetti ai lavori), duttile e (si spera) altrettanto concreta. Formazione votata probabilmente al 4-2-3-1 perenne potrebbe essere il grande craque della stagione entrante, ha forza e alternative valide e ha davanti un megabomber come Icardi pagato ben 246 Milioni, il 6o attaccante più caro della storia della Fantalega.
TEOTTENHAM: Gli inglesi hanno fatto senza ombra di dubbio un´asta da protagonisti, nel bene e nel male, dando prova di grande attaccamento e preparazione tanto da rimanere paralizzato la mattina successiva per lo sforzo. Si parte con un botto incredibile, Buffon confermato e strapagato, il suo vice Neto un salasso e inglesi che si ritrovano il reparto portieri più caro della storia della Fantalega, forse non l´inizio che s´aspettavano loro anche perchè chiuderanno con il secondo attacco meno caro di sempre e nonostante le dichiarazioni di facciata non era certo questo il programma del team inglese. La squadra nei titolari sembra impressionante ma forse difetta un pochino in profondità, insomma in alcuni turni potrebbe esserci una grossa penuria di alternative. Una curiosità, il primo acquistato del Teottenham all´asta è stato Neto, l´ultimo Oneto. E´ solo una casualità o il Teo ci stà nascondendo qualcosa di losco?





Realizzazione siti web www.sitoper.it