22 Settembre 2020
News

LA STAGIONE PIU´ VARIEGATA DI SEMPRE: ECCO LE CIFRE DELLA STAGIONE 2015/16 PER GLI SCHEMI

15-05-2016 14:00 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
La stagione 2015/16 è una pietra miliare nella storia della Fantalega Darfo 2003: l´inserimento dei trequartisti ha stravolto il modo di gestire rose, strategie e formazioni con squadre costruite per giocare solo con determinati moduli, squadre più flessibili e squadre che hanno preferito abbracciare ancora la tradizione. Storico quello che è successo in Olanda invece al Psfrè Eindhobert, per la prima volta nella storia della Fantalega una squadra gioca il 100% delle partite senza mai utilizzare la difesa a tre. Difesa a tre che è passata decisamente di moda con l´avvento dei nuovi schemi ma che potrebbe essere riportata in auge alle svelte grazie alla modifica necessaria che porterà il nuovo modificatore del centrocampo. Gli schemi utilizzati nella stagione 2015/16 sono stati 11 (nei dodici anni precedenti sommati erano stati 8) con 7 schemi utilizzati coi trequartisti oltre ai quattro grandi classici (3-4-3, 4-3-3, 4-4-2 e 3-5-2) con un ventaglio di scelte piuttosto ampio infatti nessuno schema è riuscito ad arrivare nemmeno al 25% sintomo di una diversificazione di strategie mai così marcata nel gioco che solitamente presentava un unica scelta tra due schemi, con altri schemi a subentrare solo in caso di difficoltà. Lo schema più utilizzato nella Fantalega è stato il 4-3-1-2 nel 22,36% dei casi (unico schema utilizzato da tutte le squadre almeno una volta e schema prediletto di ESG, Fc Tordeaux e Spagna Praga). Il 4-1-4-1 è il secondo schema più utilizzato con il 20,76% (schema usato da 6 squadre e prediletto delle olandesi Flajax e Psfrè). Terzo posto di misura per il buon vecchio 4-3-3 con il 20,44% (usato da 6 squadre e prediletto di Blackbrun e Panapigiaikos). A breve distanza gli altri schemi a partire dal 4-2-3-1 col 12,77% di preferenze (usato da 6 squadre, secondo schema di Tordeaux e Psfrè). Il 4-3-2-1 o Albero di Natale viene usato nell´8,94% dei casi (usato da 4 squadre e schema prediletto del Teottenham). Il classico 3-4-3 crolla a un misero 4,79% di utilizzo (usato da tre squadre), il 3-4-1-2 col 4,47% (usato da cinque squadre), il 3-4-2-1 col 2,55% (usato da cinque squadre) e il 4-4-2 col 2,23% (usato da due squadre). Utilizzati solamente una volta in stagione il 4-4-1-1 (dal Flajax) e il quasi scomparso 3-5-2 (dal Panapigiaikos). Cifre che non collimano però con quelle del sondaggio di inizio anno dove si chiedeva quale fosse lo schema più efficace tra quelli proposti nel regolamento e a spuntarla erano stati di coppia il 4-1-4-1 e il 4-2-3-1 col 26,92% delle preferenze, seguiti a breve distanza dal 4-3-3 col 21,15% e solamente al quarto posto troviamo il più utilizzato 4-3-1-2 col 19,23% delle scelte, a chiudere l´Albero di Natale con il 5,77%. La squadra ad aver utilizzato più schemi in stagione è stato il Tordeaux con ben 8 schemi utilizzati, mentre il Psfrè Eindhobert non è andato oltre i tre schemi utilizzati in nove mesi. Almeno un trequartista è stato usato nel 71,26% dei casi, da parte inversa nel 27,84% delle volte le squadre sono scese in campo senza trequarti. Psfrè Eindhobert e Teottenham hanno usato un trequartista nel 100% delle partite, l´ESG nel 97,2% delle sfide, il Flajax nel 92,5% delle gare e il Tordeaux nel 90,47% dei match. Queste le cinque squadre che hanno puntato molto sulla trequarti (oltre il 90%). Nella terra di mezzo lo Spagna Praga che ha usato il trequartista nel 73,6% delle gare. A chiudere le due teoriche del tridente che si sono riciclate col trequartista nel 7,89% dei casi il Blackbrun e nel 5,55% delle volte il Panapigiakos





Realizzazione siti web www.sitoper.it