03 Dicembre 2020
News

LA PRIMA VOLTA DEL PSFRE´: IN BACHECA FINALMENTE LA COPPA DI LEGA

14-05-2018 17:00 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
Al quinto tentativo Treachi raggiunse il suo scopo e conquistò un grande trofeo per la propria bacheca. Dopo tre anni consecutivi al vertice del Ranking UEFA della Fantalega Darfo 2003 grazie a grandi risultati in ogni campo e grande continuità di prestazioni sembrava assurdo che il Psfrè Eindhobert non avesse mai alzato un trofeo veramente pesante. Iniziava a pesare oltremodo anche il tabù delle finali visto che nelle precedenti quattro esperienze all´ultimo atto del trofeo non erano arrivate altro che sconfitte partendo dal 2008/09 con la sconfitta al Parc de Princes con l´ESG per 1-2, l´anno successivo al Parc Lescure fù lo Spagna Praga a rifilare uno 0-2 ai rossoneri, le ultime esperienze sono più recenti e trattano della stagione 2014/15 dove all´AXA Arena il giustiziere fù il Teottenham per 0-2, l´anno successivo mai così vicini, a Ewood Park col Tordeaux un pirotecnico 2-2 si è poi trasformato in un 4-5 beffardo dopo i rigori, sembrava insomma non ci fosse scampo alla maledizione e il Flajax sembrava una candidata serissima per continuare la tradizione e diventare la quinta diversa giustiziera del Psfrè, senza contare lo stato di forma pietoso degli uomini migliori del Psfrè che si è presentato all´appuntamento dell´anno incerottato come mai senza i due bomber stagionali dell´ormai classico 4-4-2 Quagliarella e Immobile. Quest´ultimo nonostante la mancata presenza alla finale del Letnà Stadion chiude comunque il trofeo come capocannoniere con la bellezza di 11 reti segnate (in 8 gare!!!) diventando il calciatore più prolifico di sempre in una singola edizione della Coppa di Lega. Invece la storia si è capovolta e proprio nella stagione (tra le ultime intendiamo) nella quale il Psfrè aveva forse incantato meno delle altre è arrivata la grande affermazione nella coppa inseguita da 15 anni. Gli olandesi arrivano alla finale dopo aver chiuso il girone al 2° posto alle spalle del Flajax con 10 punti ma realizzando il record della Fantalega per reti segnate in un singolo girone con la bellezza di 14 reti messe a segno. In semifinale la vittima sacrificale è il Panapigiaikos che già all´andata al Philips Stadium si arrende a un roboante 4-0 dei padroni di casa che ipotecano così la finale chiudendo poi il discorso con uno 0-0 interno, la finale poi vinta ai calci di rigore è storia recente. Si tratta del 6° trofeo di sempre del club olandese dopo 3 Coppe Italia e 2 Supercoppe di Lega, raggiunto lo Spagna Praga al terzo posto della classifica dei club più titolati (anche se la bacheca dei cechi è decisamente più violenta). Per quanto riguarda i calciatori si tratta del 7° titolo in carriera per il capitano e bandiera belga del club Radja Nainggolan che è l´unico giocatore in rosa ad aver vissuto tutta l´epopea dei 6 titoli del Psfrè negli ultimi 4 anni, a quelli aggiunge lo scudetto del 2012 con la maglia dello Spagna Praga. 6° titolo in carriera invece per Luca Cigarini che ha vinto con 4 maglie diverse (2 titoli col Psfrè, 2 col Tordeaux, 1 con lo Spagna Praga e 1 col Blackbrun). A quota 5 trofei in carriera diversi big della squadra come il topscorer all-time Ciro Immobile al primo titolo in maglia Psfrè dopo 2 con l´ESG e 2 col Teottenham, si tratta della 3° Coppa di Lega in carriera per la punta dopo la doppietta 2013-2014 con i londinesi. 5° titolo anche per Spolli, l´ex capitano storico dello Spagna Praga alza il suo primo titolo in carriera lontano dalla Repubblica Ceca. 5° trofeo in bacheca anche per Riccardo Saponara che pian piano stà diventando una bandiera del Psfrè, è il quarto titolo ad Eindhoven dopo lo scudetto in maglia Flajax del 2014. La gioia più grande è però per il 5° trofeo di carriera di Daniele Rugani, prodotto della cantera del Psfrè ha vinto tutti i trofei della sua giovane carriera con la maglia del club che l´ha lanciato. 4 i trofei in carriera per Aleksandar Kolarov (3 al Flajax), Andrea Poli (1 con l´ESG) e Francesco Acerbi (solo Psfrè). Un nutrito gruppo a quota 3 trofei in carriera che comprende Mattia Perin (tutti col Psfrè), Albano Bizzarri (2 con lo Spagna Praga), Andrea Bertolacci (2 col Tordeaux) e Fabio Quagliarella (1 a testa anche con Blackbrun e Spagna Praga).





Realizzazione siti web www.sitoper.it