20 Settembre 2020
News

AXA ARENA DAY 37 FINALE COPPA DI LEGA: SULLA STRADA PER UN INCREDIBILE TRIS DEL TEOTTENHAM RIMANE SOLO IL PSFRE´

14-02-2015 19:00 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
Eccoci così giunti all'ultimo atto della Coppa di Lega 2014/15, a fronteggiarsi per alzare il secondo trofeo più importante della Lega saranno Psfrè e Teottenham, in una sfida totalmente inedita per una finale in qualsiasi competizione, mai le due squadre hanno incrociato le loro strade con in palio un titolo prima d'ora. Il Teottenham arriva da una semifinale spettacolo col Blackbrun in un grande derby d'Inghilterra che ha infiammato la platea di Ewood Park nella gara di ritorno finita 4-3 per i gialloneri ma che ha qualificato alla finale il Teottenham in virtù del prezioso 1-0 incamerato a White Hart Lane. Ancora più equilibrata la semifinale del Psfrè ma molto molto meno spettacolare del derby inglese, gli olandesi hanno avuto ragione dello Spagna Praga solamente ai calci di rigore dopo un doppio 1-0. Nei precedenti, molto equilibrati, comanda di poco il Teottenham con 19 vittorie a fronte delle 17 del Psfrè, 16 invece i pareggi tra i due team. Il Teottenham è alla sua quinta finale di Coppa di Lega che in dieci anni di vita ne fanno un vero e proprio specialista, 3 le coppe alzate sino ad ora, la prima nell'anno del debutto il lontano 2005/06, le altre due negli ultimi due anni e il mirino dei londinesi è puntato dritto verso la terza Coppa di Lega consecutiva, nelle quattro precedenti finali disputate solo una sconfitta, col Tordeaux ai rigori per 5-3 dopo l'1-1 dei tempi regolamentari nel 2010/11. Il Psfrè è alla sua terza finale dopo le due consecutive perse a cavallo delle stagioni 2008/09 e 2009/10, la prima per 2-1 contro l'Elis Saint Giorgiain e la seconda per 2-0 contro lo Spagna Praga. Di fronte la prima squadra del Ranking U.E.F.A. degli ultimi due anni (Teottenham) e la terza del ranking dello scorso anno, quindi una finale di altissimo livello anche se i ranking storici delle due squadre e il blasone sembrerebbe dire il contrario, al momento in cui stiamo scrivendo i sondaggi danno il Psfrè favorito con il 57% dei voti contro il 43% del Teottenham, in virtù probabilmente del campionato da grande protagonista della squadra olandese in testa sin dal primo turno. Due ex d'eccellenza nelle fila del Teottenham, l'odiatissimo Cerci che ha aumentato i pallini rivalità del Teottenham a livelli stratosferici e Fredy Guarin, il colombiano che non ha mai convinto fino in fondo in maglia Psfrè, inoltre è freschissimo lo scambio del mercato di Gennaio tra Hamsik e Denis che hanno scambiato squadra e armadietto tra di loro. La sensazione è che non ci sia una vera favorita, l'unica certezza è che ci aspetta una gran partita, tra due squadre in forma che si presume daranno spettacolo, le due squadre si erano inoltre già incontrate nel girone eliminatorio della coppa dove avevano raccolto una vittoria a testa col Psfrè che vinceva il girone con una lunghezza di vantaggio sui rivali, le due squadre saranno inoltre a breve una contro l'altra per i quarti di finale di Coppa Italia per una stagione caratterizzata dalla grande sfida Teottenham-Psfrè.





Realizzazione siti web www.sitoper.it