18 Settembre 2020
News

200 VOLTE CONSIGLI: NELLA STORIA DELLA FANTALEGA IN MAGLIA TORDEAUX

14-01-2020 05:00 - NEWS FANTALEGA DARFO 2003
Era nell'aria da tempo, la scelta consapevole del Tordeaux nelle ultime stagioni di puntare su di lui come unica risorsa per la porta del club girondino hanno fatto in modo che il portierone pararigori entrasse nella storia della Fantalega dalla porta principale, dopo la gara di ieri contro l'ESG in Coppa di Lega (ed ovviamente si è scelto un palcoscenico oltremodo prestigioso per l'evento con il derby francese a fare da cornice) infatti l'estremo difensore del club francese ha così toccato la magica quota di 200 presenze con prestigiosa maglia del Tordeaux ed è il primo calciatore della Fantalega a raggiungere tale importantissimo traguardo scrivendo così il proprio nome e quello del proprio club a caratteri cubitali nella diciassettenne storia della Fantalega Darfo 2003. Tempismo perfetto inoltre perchè la concorrenza al riguardo era parecchio agguerrita con diversi altri calciatori che puntavano in questa stagione al magico traguardo delle 200 presenze, dalla coppia Nainggolan - Acerbi del Psfrè Eindhobert, entrambi ben oltre le 180 presenze in maglia rossonera e che da anni ormai vivono un testa a testa continuo, oltre all'argentino Gomez del Flajax, tutti calciatori che in questa stagione dovrebbero superare la fatidica cifra delle 200 presenze, tutti bruciati sul tempo dal capitano del Tordeaux. Una curiosità sulla notte del debutto in maglia Tordeaux, allora all'Amsterdam ArenA del Flajax, alla 16° giornata di campionato un giovane rampante prese il posto che sino alla giornata precedente era stato dell'argentino Carrizo grazie alla fiducia di Mister Tosi, quel Tordeaux scendeva in campo con un 3-4-3, i compagni di reparto di Andrea erano Juan, Criscito e Bonera, a centrocampo Sissolo, Cossu, Rosina e Beckham, il tridente era Cavani-Balotelli-Pazzini, quel giorno arrivò una sconfitta, per 2-1, segnarono Cambiasso e Brighi per il Flajax, il gol girondino uno dei molti di Pazzini ma importava poco, primo perchè quel Tordeaux a fine anno si prese la rivincita sul Flajax vincendo per 3-2 la prima finale di Coppa Italia della storia (con Consigli in porta e i gol di Rosina, Pazzini e Balotelli) e secondo perchè quel giorno nacque un amore destinato a durare per (almeno) altre 199 giornate...





Realizzazione siti web www.sitoper.it